Un occhio e una mano esperta possono valutare con affidabilità la presenza di disfunzioni specifiche nel sistema di movimento, questo grazie alle tecniche valutative sistematizzate da S. Sahrmann che mettono insieme l’esperienza dei clinici riabilitatori con le moderne scoperte scientifiche sul Sistema di Movimento.
Alla base della Valutazione c’è il concetto che movimenti ripetuti in direzione scorretta (nel lavoro, nello sport, nella vita quotidiana ovvero le nostre abitudini, i nostri vizi posturali) producono una disfunzione nei programmi di movimento alterando il sottile equilibrio tra forza, elasticità e coordinazione muscolare che sta alla base della stabilità delle nostre articolazioni.
Queste disfunzioni sono visibili nel bambino (dopo gli 8/9 anni di età, quando lo schema di movimento è maturato), nel giovane e nell’anziano, e sono spesso all’origine di traumi, tendiniti, lesioni muscolari, inoltre accelerano i quadri di artrosi, la degenerazione dei dischi vertebrali (ernia discale) e possono peggiorare la risposta al dolore nei quadri reumatici.
La buona notizia è che si può, a tutte le età, con una terapia individualizzata sulla base della valutazione funzionale, con esercizi specifici e di difficoltà progressiva, recuperare, nel giro di 45/60 giorni, le posture e gli schemi di movimenti corretti e l’equilibrio tra forza ed elasticità muscolare.
È la salute del Sistema di Movimento da cui si parte per avviare una attività fisica, sportiva o salutistica, necessaria per uno stile di vita sano.

Approfondisci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *